Una città in California fa la guerra alle scie chimiche e alla geoingegneria clandestina

Shasta California

 

Un organismo della città di Shasta in California, ha accettato di compiere analisi indipendenti e specifiche per poter stabilire quali veleni contengono le chemtrails (scie chimiche).

I cittadini di Shasta non hanno nessuna intenzione di far e seguire queste analisi agli organi federali, stanchi delle false verità e delle notizie insabbiate.

Ecco cosa è avvenuto: cronaca di Richard DuPertuis.

La  contea di Shasta, nello specifico il consiglio delle autorità di vigilanza, vuole vedere che cosa contengono veramente le scie degli aerei che sorvolano la California settentrionale e intendono stabilire se siano semplici scie di condensazione come dichiarato, dai midia e dal governo, oppure scie chimiche.

Nello specifico il consiglio ha approvato una mozione per acquisire informazioni sulla composizione chimica delle scie, viste le tante domande e le preoccupazioni dei cittadini, preoccupazioni espresse durante l’assemblea svoltasi 15 luglio 2014 a Redding.

La decisione è stata unanime durante la riunione ordinaria, tenutasi il 15 luglio 2014, i supervisori, David Kehoe, Leonard Moty, Pam Giancomini, Bill Schappel ed il presidente, Les Baugh, hanno convenuto di determinare se l’attuale programma di monitoraggio della contea è finalizzato a rivelare la presenza di ossidi di alluminio.

Schappel ha respinto una proposta da parte del personale della contea con la quale si chiedeva di affidarsi a studi federali per chiarire la questione, dichiarando:

“Qualsiasi conclusione federale sarà distorta. Abbiamo bisogno di uno studio locale, i risultati saranno poi inviati ai federali per vedere la loro reazione”.

Il Direttore del Dipartimento di Gestione delle Risorse, Richard Simon, ha dichiarato che il Distretto di gestione della qualità dell’aria ha competenza sul tema e che quindi è in grado di rilevare gli ossidi ultrafini di alluminio.

Dopo che la mozione ha avuto il suo consenso,  i convenuti hanno espresso la loro approvazione con un grande applauso!

Il primo cittadino a fare il suo commento favorevole per la decisione presa è stato Dane Wigington, ricercatore indipendente e curatore del sito “Geoengineeringwatch” ha presentato quelli che egli definisce: “Metodi scientifici di geoingegneria”.

Wigington ha distribuito le copie del DVD da lui realizzato in cui, si trova anche la denuncia sulle chemtrails, descritto come un gravissimo problema per la salute e per il rischio della contaminazione del pianeta.

Quando finalmente apriremo gli occhi sulla verità delle istituzioni corrotte e nei media che ci offuscano il cervello usando la manipolazione di massa, riusciremo ad essere uniti e a fare qualcosa per noi stessi e per il bene del nostro pianeta.

…………………..

Vuoi approfondire l’argomento SCIE CHIMICHE e capire chi c’è dietro? Vuoi scoprire tutte le altre bugie ed illusioni che ti stanno nascondendo e non ti permettono ancora di vivere una vita sana e felice? Guarda il VIDEO LIBRO GRATUITO più scaricato del web

saltoquantico Daniele Penna