Vedi le scie chimiche? Allora soffri di un disturbo ossessivo compulsivo!

distubo ossessivo compulsivo

 

Forse non tutti sanno che le multinazionali farmaceutiche, in questo caso si parla di psichiatria, ogni anno riuniscono i propri membri,  per cambiare dei comportamenti prima del tutto normali e  farli rientrare nella casistica dei disturbi mentali, quali, per fare un esempio: depressione,  paranoia,  iperattività, schizofrenia e altri ancora.

Dietro a  queste decisioni,  come possiamo supporre, c’è spesso l’ interesse economico, ma alcune volte le motivazioni arrivano da degli ordini “superiori”.

Prendiamo l’ esempio della sindrome di Morgellons,  malattia portata dalle erogazioni chimiche che avvengono nei nostri cieli ed etichettata, dalla medicina allopatica, come  “Parassitosi Allucinatoria”.

Il fenomeno scie chimiche e geoingegneria, ormai è conosciuto dal 30% della popolazione  e sempre più persone, stanno aprendo gli occhi e iniziano a porsi delle domande; un numero in crescita che va fermato.

A questo punto entra in gioco lo strumento del debunking subdolo, che mira ad influenzare il restante 70% della popolazione, che ancora non ha preso consapevolezza, per emarginare quel 30%  che ha aperto gli occhi, per poi ” etichettarla”  come malata di mente.

Ecco che, la nostra sana preoccupazione per quello che assistiamo ogni giorno, cioè le irrorazioni nei nostri cieli, presto potrebbe diventare una vera e propria malattia mentale: disturbo ossessivo compulsivo ( OCD ) curabile con terapie cognitive comportamentali, ( lavaggio del cervello ) e psicofarmaci!

Sicuramente questo, avrà ripercussioni su tutte quelle persone che poco a poco si stanno svegliando, con questa tattica, infatti,  verrà insinuata la paura di essere realmente malate, con lo scopo di allontanarle dalla verità.

La notizia non è ancora ufficiale, ma delle persone che lavorano vicino alla psichiatria fanno sapere che già nei prossimi due anni, l’ ossessione delle scie chimiche, comparirà nelle enciclopedie psichiatriche e in tutti i testi universitari, dichiarata come malattia mentale.

Allora quali ripercussioni avrà questo provvedimento? Cosa succederà su internet, nelle scuole e nella vita di tutti i giorni? Quali provvedimenti si prenderanno? I social network oscureranno tutte le notizie riguardanti scie chimiche  e geoingegneria, con la scusa del rischio di “contagiare” altre persone con la malattia delle scie chimiche? Nelle scuole, gli insegnanti saranno costretti a mentire insegnando ai propri allievi a credere che l’ interesse per la  geoingegneria è frutto di problemi comportamentali? E i genitori come si dovranno comportare con i propri  figli?

Se davvero si attuasse una manipolazione psicologica su larga scala,  mi chiedo: “Dove si potrebbe andare a finire”.

La cosa più importante, adesso e continuare a far sentire la nostra voce, anche se non ci sono ancora fonti attendibili e le notizie arrivano da “voci di corridoio”.

Fonte articolo: http://www.ecplanet.com/node/4239
Vuoi approfondire l’argomento SCIE CHIMICHE e capire chi c’è dietro? Vuoi scoprire tutte le altre bugie ed illusioni che ti stanno nascondendo e non ti permettono ancora di vivere una vita sana e felice? Guarda il VIDEO LIBRO GRATUITO più scaricato del web

saltoquantico Daniele Penna